Emilio Del Giudice: l’acqua è la base della vita

Emilio Del Giudice (Napoli 1/1/1940 – Milano 31/1/2014) è stato un fisico italiano che ha lavorato nel campo della materia condensata. Fisico teorico di formazione, è stato uno dei pionieri della teoria delle stringhe nei primi anni settanta. In seguito divenne noto per i suoi studi con Giuliano Preparata all’Istituto nazionale di fisica nucleare (INFN). È conosciuto anche per le sue qualità di divulgatore scientifico, in particolare sulla meccanica quantistica, e per essere stato un sostenitore della fusione fredda.

I fisici Italiani Emilio Del Giudice e Giuseppe Vitiello hanno confermato la capacità dell’acqua di trattenere e propagare informazioni.

“La biologia si occupa in generale di molecole complesse come il DNA, le proteine, gli ormoni e le vitamine, però tutte queste molecole, prese nel loro complesso, sono l’1% del totale delle molecole di un organismo vivente.

Il 99% sono molecole d’acqua!

L’acqua ha un ruolo di governo delle reazioni chimiche che avvengono all’interno di un organismo vivente ed è lei, con la sua frequenza, a fare il “direttore d’orchestra”, cioè a stabilire in ogni istante quali sono le molecole che si incontrano.

Se io cambio il ritmo di successione delle frequenze dell’acqua, come ad esempio applicando un campo d’informazione esterno, allora cambio anche la biochimica dell’intero organismo.”